Coperture policarbonato alveolare


Coperture policarbonato alveolare: leggerezza e resistenza

coperture policarbonato alveolareLe coperture in policarbonato alveolare sono molto diffuse perché questo materiale ha in sé caratteristiche vantaggiose per il suo impiego.

Il fatto che sia costituito da celle d’aria (alveoli) distribuite su uno o più strati, lo rende molto leggero e questo facilita il trasporto, abbassandone il prezzo.

Ma il policarbonato alveolare è anche uno dei materiali plastici più resistenti agli agenti atmosferici, agli agenti chimici, agli urti e al fuoco (classe I) è autoestinguente.

 

 

 

Coperture policarbonato alveolare: differenziazioni

A seconda degli spessori le coperture policarbonato alveolare si adattano a diverse superfici:

  • 4-6mm: piccole e medie serre da giardino
  • 8-10mm: serre, serre a volta, controsoffitti, medie tettoie (non adatte ad un carico neve importante), pensiline
  • 16mm: coperture estese, tettoie (carico neve medio), tunnel, coperture per camminamenti, tettoie box auto multipli
  • 20mm – 25mm – 32mm: coperture estese (anche per un carico neve importante), coperture capannoni industriali, coperture domestiche.

Il formato standard delle lastre è 2000x1050mm, oppure uno più piccolo (per pensiline) 2100x1000mm, ma possono arrivare fino a 6000x2100mm.

Tomea materie plastiche ha un vasto assortimento di formati e spessori di policarbonato alveolare, nel suo show room a Roma, in Via Affogalasino, 44.

 

Coperture policarbonato alveolare: l’importanza dei profili

Per montare le coperture policarbonato alveolare, le lastre devono essere agganciate l’una all’altra in modo ermetico.

Per questo è indispensabile munirsi di profili ad “H” aperte ai lati per incastrarvi le lastre, le quali vanno poi sigillate con silicone neutro.

Tutte le lastre vanno poi chiuse con profili ad “U” sul lato degli alveoli, in modo che non passino impurità e non si formi la condensa che, sul lungo periodo, potrebbe deformare le lastra, portandola alla rottura.

Prima di chiuderle con il profilo ad U sul lato degli alveoli (che di solito è quello lungo, quindi il 2000mm o il 1000mm) va posizionato il nastro di alluminio microforato, sempre per mantenere puliti gli alveoli.

In vendita da Toma Materie Plastiche ci sono anche profili ad H e ad U e gli accessori come il nastro di alluminio microforato ed il silicone neutro.

 

 

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio